Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari

Vai ai contenuti
TESSERAMENTO ED "UPGRADE ASSICURAZIONE ASSOCIATI"

Lo scopo dell'associazione è:

Promuovere un effettivo legame tra tutti i Vigili del Fuoco Volontari d'Italia;
intrattenere attraverso apposite manifestazioni vivo lo spirito di Corpo tra VVF. in servizio e quelli in congedo;
svolgere compiti di mutua assistenza a favore degli iscritti; rendersi interprete presso le Autorità competenti delle necessità degli iscritti.

              

Servizio Riservato agli Associati
CATANIA - Dopo diversi anni finalmente un nuovo corso per Vigili del Fuoco Volontari.
C’è voluta la separazione degli elenchi del personale volontario per movimentare un po’ l’attività formativa che alimenterà, con nuova linfa, l’attività dei tre distaccamenti volontari della Provincia di Catania, Maletto, Vizzini e Linguaglossa.
Il Comandante provinciale, Ing. Giuseppe Verme, ha rivolto il consueto saluto agli aspiranti Vigili Volontari ieri, venerdì 22 giugno alle ore 15,00 presso il Polo Didattico VV.F. Catanese di via San Giuseppe La Rena.
L’Ing. Stefano Rizzo e L’Ing. Gabriella Cristaudo, (direttore del corso), rispettivamente funzionario responsabile del personale e della formazione del Comando di Catania hanno, in questi mesi, intensamente lavorato al progetto formativo, superando mille ostacoli burocratici ed economici, dando la possibilità a 32 volenterosi cittadini di coronare il loro sogno di diventare pompieri volontari tra la gente ed al servizio della gente.
Il funzionario volontario Giuseppe Parrinello, nostro Vice presidente nazionale e capo del distaccamento volontario di Maletto, intervenuto per un saluto, unitamente ai capi distaccamento di Vizzini, Vito Giarrusso ed il rappresentate del distaccamento di Linguaglossa Salvo Gulisano, delegato dal capo distaccamento Mario Costanzo, che non è potuto essere presente, hanno poi rivolto il loro benvenuto ai nuovi colleghi, introducendo la fase formativa che si svolgerà nei prossimi giorni direttamente presso le sedi volontarie.
Giuseppe Parrinello ha poi parlato della proposta di legge regionale che si sta portando avanti, unitamente alla Direzione Regionale VV.F. Sicilia, atta all’espletamento di attività di sostegno alla componente volontaria siciliana del Corpo Nazionale VV.F., così come ormai da anni avviene in Lombardia, Piemonte e Veneto.
Il programma si articolerà secondo le linee guida impartite dal Capo del Corpo Nazionale VV.F., Ing. Gioacchino Giomi, con nota 2200 del 22/01/2018.
Anche se la strada del volontariato vero dei distaccamenti è ancora in salita, il primo passo, formalizzato dalla separazione degli elenchi, ai sensi del D.Lgs. 97/2017, sta incominciando a dare i primi frutti.
L’impegno dell’ANVVFV sarà massimo, in tutte le sedi, al fine di non riempire i distaccamenti volontari di gente che, per vari motivi, (sia logistici – residenza lontana dalla sede di servizio, che di motivazione), occupi ingiustamente dei posti che magari potrebbero essere ricoperti che ragazzi capaci e volenterosi in grado di garantire una maggiore copertura e continuità al servizio VOLONTARIO prestato nei nostri distaccamenti.
Nel corso dell’intervento inaugurale del corso, un affettuoso saluto è stato poi rivolto dal nostro Vicepresidente Giuseppe Parrinello a Nino Anastasi, grande amico e istruttore professionali di numerosi corsi, con cui si sono condivisi anni piacevoli che hanno determinato la nascita del volontariato VV.F. in Sicilia, che seguirà la pratica del corso.
A tutti i futuri colleghi allievi del nuovo corso VV.F. un caloroso “in bocca al lupo”.

18 luglio 2018 - Circolare del corso a capo squadra volontario
Decreto Legislativo 29 maggio 2017 n.97. Nuova disciplina degli elenchi del personale volontario.
Indicazioni Operative del Capo del CNVF - Formazione del Personale Volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in servizio presso i distaccamenti volontari
ANVVFV su Facebook
ANVVFV su Twitter
Corso Capo Squadra Volontario - 2006 - (Un Viaggio Oltre le Distanze)
Privacy Policy
Privacy Policy
Torna ai contenuti